Dom, 29 Gen, 2023

Transborgaro 2022: emozionante incontro dei grandi campioni con i ragazzi che hanno partecipato al contest

Gli studenti oltre alla pergamena di partecipazione hanno ricevuto in dono da Motoasi 30 monopattini a spinta

Non capita certo spesso che i bambini possano conoscere da vicino campioni di livello planetario, avvicinandoli per porre domande o chiedere un autografo.

A Borgaro, invece, grazie a Bruno Morselli, presidente di ASD Borgaro Motocross e a Marco Magnetti di Motoasi e ovviamente alla disponibilità dell'Istituto Comprensivo che ha partecipato al contest per la Transborgaro 2022, che torna sabato 26 e domenica 27 novembre, dopo due anni di stop a causa della pandemia e ai più alti livelli, è stato possibile.

E, questa mattina, giovedì 24 novembre i grandi campioni del motocross - Paolo Caramellino, Michey Dymond cinque volte campione del mondo, Jeff Stanton, Joel Smets e Brad lackey - hanno incontrato i 150 ragazzi che hanno partecipato al contest prima alla scuola media "Levi" poi alla primaria "Grosa" e con emozione si sono avvicinati ponendo domande su questo emozionante sport: il motocross

Gli alunni grazie al coodinamento dei loro insegnanti hanno potuto così conoscere questa disciplina sportiva e hanno prodotto bellissimi disegni a tema motocross che saranno tutti esposti durante la competizione.

Non solo i ragazzi hanno purericevuto in dono una pergamena di partecipazione e 30 monopattini a spinta e in primavera un corso di educazione insieme al comandante della Polizia Locale, Roberto Mattiello.

«Il nostro istitutonell'ottica di far rete con il territorio - commenta la dirigente scolastica, Lucrezia Russo - ha aderito con entusiasmo alla proposta del contest, collegato alla Transborgaro 2022, riconoscendone la valenza formativa ed educativa. E' bello che la scuola, aiutata dalle migliori risorse del territorio, abbia la possibilità di far vivere nuove esperienze agli alunni, i quali, tutti bravissimi e di cui sono orgogliosa, hanno prodotto con la loro straordinaria fantasia, meravisgliosi disegni a tema motocross. Ringrazio gli organizzatori della Transborgaro che hanno dato ai nostri bambini e ragazzi la possibilità di vivere un'esperienza davvero interessante e coinvolgente».

Il messaggio più bello della mattinata è arrivato da Lorenzo Lodola, 18 anni, il campione rimasto paralizzato dopo una caduta durante una escursione enduristica. Amante da sempre dello sport, praticavaciclismo a livello agonistico nelle specialità Enduro e downhill, ma nonostante l'incidente non si è mai arreso e ora si cimenta con il quad su sterrato «qualsiasi sport si pratichi l'obiettivo eè di migliorarsi e diventare più forti degli avversari. E' molto importante mettersi alla prova ma soprattutto impegnarsi. Perchè quando vi impegnate, ci mettete il cuore, la passione e date il massimo di voi stessi con costanza e forza di volontà, ottenete risultati importanti e magari potete diventare come questi campioni. I risultati si ottengono solo con tanto impegno e forza di volontà, ma non solo nello sport, ma in qualsiasi ambito. Quindi, ragazzi, sempre al massimo anche quando ci sono delle difficoltà non abbattetevi».

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703