Dom, 27 Nov, 2022

Servizi Sociali inadempienti e allo sbando? Milano chiede conto al Consiglio comunale e un'audizione in commissione

Servizi Sociali inadempienti e allo sbando? Milano chiede conto al Consiglio comunale e un'audizione in commissione

Dopo la denuncia riportata a mezzo stampa da una famiglia casellese

La situazione dei Servizi Sociali preoccupa e non poco il consigliere Endrio Milano (Progetto Caselle 2027)  che a tal proposito e in riferimento ad un articolo comparso su un settimanale locale che fotografa uno status quo tutt'altro che edificante, ha presentato un'interrogazione che sarà verosimilmente discussa nel Consiglio comunale convocato per il 29 settembre.

Cosa ha messo in allarme Milano? 

Inanzittutto carenze nella erogazione di servizi sociali, evidenziando in particolare le difficoltà di una famiglia casellese, con gravi problemi, ad avere risposte. Citiamo testualmente dall'interrogazione  «....L’assessore alla casa ci ha parlato solo al citofono.....gli uffici non ci calcolano, ci dicono di andare dall’assessore ma non
ci ascolta......Siamo andati anche dai carabinieri, dalla Finanza.....».

milano endrio

Un atto di accusa in piena regola che secondo Milano, potrebbe anche non rappresentare semplicemente un'eccezione alla regola.

«Ricordiamo - spiega Milano - che l’intervento a favore delle persone e delle famiglie in difficoltà è reso più complicato dallo spezzettamento di competenze (operato da questa Amministrazione nella distribuzione degli incarichi ndr)  che il Comune deve esercitare un ruolo di stimolo e, per quanto possibile, di coordinamento verso gli altri enti strumentali partecipati.  Chi è nella condizione di dover chiedere aiuto, ha diritto a trovare, in chi opera per conto delle Istituzioni, almeno umanità ed ascolto».

Cosa che secondo le testimonianze riportate dall'articolo sopracitato non starebbe per nulla avvenendo.

Milano a questo proposito oltre a chiedere chiarezza sulle affermazioni riportate chiede, tanto per cominciare se le notizie diffuse siano veritiere e un'audizione davanti alla commissione consiliare competente, degli operatori dei servizi sociali  «per fare il punto della situazione e migliorare la capacità di risposta».

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703