Sab, 1 Ott, 2022

Sbalzata a 15 metri dalla giostra a catene, a Gassino, si rompe un femore e un piede

Sbalzata a 15 metri dalla giostra a catene, a Gassino, si rompe un femore e un piede

La vittima una casellese di 49 anni ora ricoverata al CTO

Si chiama Paola Tomio,  la donna di 49 anni, residente a Caselle in via Manzoni 31, vittima di un incidente a Gassino, durante la festa patronale.

La donna era salita sulla giostra con le catene (conosciuta popolarmente come calcioinculo) quando è stata sbalzata e scaraventa a 15 metri di distanza, ieri sera, 10 settembre, intorno alla mezzanotte.

Subito soccorsa dal 118, è stata trasportata al Cto di Torino dove durante la notte è stata operata d'urgenza ad un femore  e stabilizzata e dove è attualmente ricoverata con una prognosi di 60 giorni per la frattura di un femore e un piede.

La giostra è stata posta sotto sequesto dai carabinieri della compagnia di Chivasso.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703