Sab, 1 Ott, 2022

Si avvicina la "notte dei desideri". Siete pronti per ammirare il magnifico spettacolo delle Perseidi?

Si avvicina la "notte dei desideri". Siete pronti per ammirare il magnifico spettacolo delle Perseidi?

I migliori punti di osservazione a Torino e provincia

Siete pronti per la "notte dei desideri"? Avete già pronto il vostro elenco con i desideri da esprimere ad ogni stella cadente che avrete la fortuna di individuare nel cielo?

Nooo... allora affrettatevi perchè la notte di San Lorenzo sta per arrivare e anche il suo stupefaciente spettaccolo di Perseidi ad illuminare il cielo. 

Le Perseidi, quelle che comunemente chiamiamo stelle cadenti o Lacrime di San Lorenzo (cosiddette perchè proprio il 10 agosto  è il giorno in cui la Chiesa ricorda il martirio del Santo)  sono le stelle più spettacolari e attese dell'anno che spingono migliaia, per non dire milioni, di persone con gli occhi rivolti al cielo, alla ricerca delle brillanti e suggestive scie luminose. 

Perchè si chiamano Perseidi? Perchè partono, nel loro sfrecciare nel cielo, proprio dalla costellazione di Perseo e non sono altro che pezzi della cometa Swift-Tuttle che durante i suoi passaggi attorno al Sole ha seminato detriti e polveri che il nostro Pianeta attraversa, con regolarità, ogni anno. Questi detriti, quando arrivano nella nostra atmosfera, precipitando ad altissima velocità, si incendiano regalandoci un meraviglioso spettacolo.

Nonostante San Lorenzo sia il 10 agosto, il culmine dell'evento sarà invece ammirabile tra il 12 e il 13 agosto che quest'anno sarà "disturbato" dalla  presenza della Luna in fase di plenilunio alle 3,36 di venerdì 12. Il momento migliore per puntare gli occhi al cielo sarà dopo la mezzanotte del 13 agosto e fino alle primissime ore del mattino.

Dove ammirare lo spettacolo?

Sicuramente lontano dall'inquinamento luminoso. Chi non potrà recarsi in un luogo lontano dalle luci cittadine, potrà collegarsi a in diretta streaming al Virtual Telescope Project  dalle 3 del 10 agosto.

A Torino, uno dei punti migliori per ammirare le stelle cadenti è la collina di Superga insieme alle tante aree attrezzate e dei parcheggi lungo la Strada Provinciale dei Colli verso Pino Torinese, ma senza lasciare la città c'è anche il Monte dei Cappuccini e il Parco Europa a Cavoretto; in provincia un ottimo luogo di osservazione è la zona dei laghi di Avigliana.

Il luogo sicuramente migliore resta, però, il Colle del Nivolet al Gran Paradiso, il punto più buio d'Italia e anche il più gettonato dagli astrofili. Sempre in montagna ricordiamo anche Bardonecchia e il Rifugio Scarfiotti

Il Planetario di Pino Torinese Infini.to, il 10, 11 e 12 agosto, ha programmato speciali serate di osservazione. Durante l’apertura sarà possibile visitare liberamente il Museo interattivo e osservare il cielo direttamente dalla terrazza, accompagnati dalla guida. In caso di brutto tempo l’osservazione diretta del cielo verrà sostituita con uno spettacolo ad hoc all’interno del Planetario digitale. 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703