Mer, 29 Giu, 2022

Rifila una testata ad un avversario: dirigente del Borgaro Nobis cacciato dalla società

Rifila una testata ad un avversario: dirigente del Borgaro Nobis cacciato dalla società

Il presidente Pier Giorgio Perona prende le distanze dall'accaduto

 Doveva essere una giornata di sport per tutti. Domenica 22 maggio al campo "Walter Righi" il calcio avrebbe dovuto farla da padrone.

La finale Play Out tra il Venaria Calcio e il Borgaro Nobis Under 17 doveva decretare la permanenza nella categoria della squadra borgarese. Ciliegina sulla torta:  nel pomeriggio la prima squadra del Borgaro doveva contendere affrare il Borgomaneronei Play Off per accedere alla serie D.

Una mattinata tranquilla, il Borgaro under 17 riesce nell’impresa e batte per 2 a 1 il Venaria e resta nella serie di appartenenza, ma la tensione è alle stelle e volano spinte a destra e a manca e solo il proverbiale intervento dei dirigenti delle due squadre riesce a fatica a placare gli animi.

Sembra tornata l’apparente calma quando un dirigente del Borgaro perde la testa e colpisce al volto con una testata un giocatore del Venaria. Il ragazzo cade a terra. Il suo volto è una maschera di sangue. L’uomo scappa e fa perdere le sue tracce.

Il presidente Pier Giorgio Perona chiama subito i carabinieri. Dopo pochi minuti giunge sul posto una pattuglia del Radiomobile di Venaria. La reazione del presidentissimo borgarese è pronta: da subito prende le distanze dal suo dirigente, cacciandolo di fatto dalla società, poi si reca immediatamente nello spogliatoio degli ospiti per sincerarsi delle condizioni del giocatore e a portargli l’appoggio della società.

La storia potrebbe, tuttavia, non finire qui. Se i genitori del ragazzo dovessero sporgere denuncia, il Borgaro Nobis si costituirà parte civile per il risarcimento dei danni di immagine che l’incauto dirigente ha causato alla società.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703