Sab, 25 Giu, 2022

La solidarietà spesa bene nel nuovo emporio inaugurato a Settimo Torinese

La solidarietà spesa bene nel nuovo emporio inaugurato a Settimo Torinese

Il minimarket per fare la spesa con i punti e aiutare le famiglie che hanno bisogno

Ecomuseo del Freidano alla presenza il sindaco di Leini e presidente dell'Unione Net, Renato Pittalis e della sindaca di Settimo, Elena Piastra.

settimo emporio solidale2

Un progetto di solidarietà, promosso dall’Unione dei Comuni Net e dalla Città di Settimo,con la collaborazione di Fondazione Comunità Solidale, Associazione Casa Dei Popoli, Croce Rossa e Cooperativa Sociale Il Margine dove chi è in difficoltà economica, subito dopo Pasqua, potrà cominciare a fare la spesa con un’apposita tessera punti personalizzata.

Un emporio organizzato come un vero e proprio minimarket dove ad ogni prodotto corrisponde un punteggio. Quindi tutte le persone in carico ai servizi sociali per far fronte all’emergenza causata dalla pandemia, non riceveranno più il classico pacco spesa, ma potranno recarsi in via Ariosto 36/bis e scegliere i prodotti - tutti di prima necessità - e scegliere cosa mettere nel proprio carrello. I punti sulla tessera saranno caricati ogni 4 settimane, e il numero a disposizione sarà in relazione ai componenti del nucleo familiare.

settimo emporio solidale3

Per superare il concetto assistenzialistico, i beneficiari verranno anche coinvolti in un progetto finalizzato al raggiungimento di una maggior autonomia, che comprende percorsi formativi, sostegno nell'attivazione lavorativa, promozione di modelli di consumo più sani e sostenibili.

Saranno 350 le persone(tra cui 95 bambini) assistite dall'Emporio che nasce per rispondere al bisogno alimentare, seguendo esperienze che la pandemia ha reso urgenti e diffuse, e per intercettare le cosiddette nuove povertà.

emporio solidale settimotorinese

«È un progetto in cui Unione NET crede molto - commenta Pittalis - non soltanto perché aiuta concretamente le persone e le famiglie che vivono un periodo di difficoltà, pur senza rientrare ancora nei canali tradizionale dell’assistenza sociale, ma anche perché è potenzialmente replicabile anche in altri comuni dell'Unione. Offrire alle persone una possibilità di impegno, un modo per restituire quanto ricevono, è più che donare del cibo, è donare speranza e riscatto».

Foto di Tancredi Pistamiglio

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703