Mar, 16 Ago, 2022

Un concerto come segnale di speranza e ottimismo, eseguito nella chiesa del Borgallo

Un concerto come segnale di speranza e ottimismo, eseguito nella chiesa del Borgallo

Sarà possibile ascoltarlo cliccando il link sulla pagina Facebook del Comune

Antonello Mazzucco suona il trombone, come Marcello Angeli. Alice Costamagna il violino. Davide Marinucci la tuba, mentre Maria Gesualdi canta. Alcune cose li accomunano. Sono dei musicisti affermati, diplomati al conservatorio: qualcuno di loro insegna, altri fanno parte dell’orchestra sinfonica nazionale della Rai o dell’orchestra regionale della Toscana.

Non sono di Rivarossa ma a Rivarossa vivono. E a Rivarossa, e ai rivarossesi, hanno voluto regalare qualcosa: un concerto. Un concerto, gratuito, per salutare il ritorno della zona gialla, per dare un segno di speranza e di ottimismo, per iniziare un percorso di ripartenza delle iniziative promosse sui territori, per fare un primo passo verso il ritorno alla normalità. 

Un segno di speranza per la ripartenza

Il concerto è stato realizzato senza pubblico (perché la situazione pandemica è ancora quella che è), nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, grazie al lavoro dell’Amministrazione comunale e alla collaborazione del parroco, che ha messo a disposizione per questo evento la splendida chiesa del Borgallo

Sei brani (da Verdi a Mozart a Morricone), ognuno accompagnato da una dedica speciale, che i rivarossesi (ma più in generale tutti gli appassionati di musica) potranno seguire dalla poltrona di casa, semplicemente cliccando il link presente sulla pagina Facebook del Comune

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703