Sab, 25 Giu, 2022

Orticaria colinergica, una cattiva compagnia. Ma da cosa è provocata e come si deve curare?

Orticaria colinergica, una cattiva compagnia. Ma da cosa è provocata e come si deve curare?

Anche se le manifestazioni cutanee possono sembrare simili è sempre meglio rivolgersi al proprio medico

Le malattie che si manifestano sulla pelle sono sempre una cattiva compagnia con cui, nostro malgrado, ci tocca convivere. E a un occhio inesperto possono pure sembrare tutte uguali, ma non è proprio così e quindi la cosa migliore da fare è sempre quella di rivolgersi al proprio medico. Così veniamo al quesito che ci è stato posto da una lettrice riguardo l'orticaria colinergica.

L’orticaria è una eruzione cutanea che si manifesta con la comparsa di ponfi rilevati e pruriginosi. Le cause scatenanti possono essere differenti: dall’allergia alle punture di insetti, ma anche lo stress, le basse temperature, le infezioni e l’attività fisica.

La forma definita “colinergica” si manifesta in risposta ad uno stimolo caldo ed è quindi correlata ad una sudorazione eccessiva, a bagni molto caldi, a medicazioni molto strette, a cibi piccanti, all’alcool e alla febbre.

Si tratta di affezioni scatenanti una stimolazione colinergica che si manifesta con chiazze rosse e pruriginose. Non si tratta quindi di una orticaria di tipo allergico, anche se il trattamento è il medesimo e prevede l’utilizzo di antistaminici oltre che la rimozione della causa scatenante.

Credits: www.wikipedia.org 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703