Dom, 29 Gen, 2023

Torino

Pasti e bevande calde per gli invisibili di Torino. I volontari di Solid Onlus in campo per offrire sostegno ai senzatetto

«Abbiamo offerto qualcosa di caldo in una geleda notte di gennaio»

La crisi energetica, conseguente alla guerra russa-ucraina, sta producendo come effetto sempre più nuovi poveri, aumentando il numero dei senzatetto costretti a dormire per strada al gelo di questi giorni.

Mercoledì 18 gennaio, a sostegno di queste persone sono scesi i volontari di Solid Onlus per distribuire, nel centro cittadino, pasti e bevande calde a chi non ha più nulla e strade e piazze sono diventate la sua casa.

«Abbiamo deciso di dare sostegno  a diverse persone - spiegano dalla onlus - senza fissa dimora presenti nel centro della città. Come cittadini di questa comunità non possiamo tollerare che qualcuno, chicchessia, possa morire di freddo e fame a Torino nel 2023. Le temperature rigide, delle ultime notti, ci hanno spinto in questa attività per dare un minimo di calore e respiro agli invisibili della città».

C'è da chiedersi dove sia finita la nostra umanità se permettiamo alle persone di morire di freddo e fame per strada. Può dirsi davvero civile una società che permette cose del genere nel 2023?

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703