Sab, 25 Giu, 2022

Torino

Tre immobili sequestrati alle mafie diventano di proprietà del Comune di Torino

Tre immobili sequestrati alle mafie diventano di proprietà del Comune di Torino

Sono due appartamenti e il cosidetto "castello Bramafame" e saranno usati per scopi sociali

Tre immobili sequestrati alla mafia e messi a disposizione dall'Agenzia Nazionale per i beni sequestrati alla criminalità organizzata, saranno acquisiti la Città di Torino. Il Consiglio comunale che si è tenuto in data odierna, lunedì 20 giugno, ne ha, infatti deliberato all'unanimità, l'acquisizione, su proposta della vicesindaca Michela Favaro.

Si tratta di due appartamenti, situati rispettivamente in corso Lecce 25 e via Bardonecchia 48, nonché del cosiddetto “castello Bramafame”, al civico 22 della strada vicinale omonima, utilizzabili a fini sociali.

E' intenzione dell’Amministrazione subalpina, come sottolineato anche nel corso della riunione delle commissioni Patrimonio e Legalità che ha preceduto il voto in Consiglio, assegnare il “castello Bramafame” (già sede di attività ricettive e di ristorazione), tramite procedure ad evidenza pubblica, a soggetti terzi senza fine di lucro, per lo sviluppo di progettualità in ambito sociale. Gli appartamenti invece saranno quasi certamente usati per far fronte all'emergenza abitativa.

 

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703