Sab, 1 Ott, 2022

Mozione di sfiducia all'assessore Cisotto? Opposizione sulle barricate per l'annosa questione del verde pubblico

Mozione di sfiducia all'assessore Cisotto? Opposizione sulle barricate per l'annosa questione del verde pubblico

Lunedì 26 settembre si annuncia un Consiglio comunale al calor bianco

Tempi duri per l'Amministrazione Panichelli che sta fronteggiando polemiche e l'alzata di scudi dei gruppi di opposizione sull'ormai annosa vicenda della manutenzione del verde pubblico e della conseguente ventilata sfiducia all'assessore Andrea Cisotto che sarà presentata al Consiglio comunale di lunedì 26 settembre dai gruppi di minoranza "Cambiamo Volpiano" e "Gente di Volpiano".

Andrea Cisotto

«Da aprile ad oggi i volpianesi hanno lamentato e lamentano il disservizio della manutenzione del verde pubblico - spiega Antonietta Maggisano (Cambiamo Volpiano) - ed il conseguente degrado del decoro ambientale in genere. A maggio, avevamo presentato un'interrogazione sull'argomento e la risposta dell'assessore Ferrero era stata che ormai consluse le operazioni per l'assegnazione dell'appalto, a breve, sarebbero partiti i necessari interventi sul territorio.  Ed, in effetti, i tagli erano iniziati ma, nonostante ciò, oggi il paese si presenta trascurato ed in alcuni punti abbandonato».

E Giuseppe Medaglia (Cambiamo Volpiano) rincara la dose  «Il pasticcio è ancora più evidente se si va a vedere il sito del Comune. La competenza delle manutenzioni del verde è dell’assessore Cisotto, ma da quanto ci ha riferito il sindaco Panichelli nella conferenza dei capigruppo del 19 Settembre, per un accordo interno post elettorale, la delega è andata all’assessore Ferrero che,  a nostro parere,  si è dimostrato del tutto inadeguato al compito. Ora vogliamo chiarezza da questa Amministrazione».

Monica Camoletto ( Gente Di Volpiano), cofirmataria della mozione aggiunge «È stata una mozione ponderata e discussa. Il tema del decoro è della manutenzione premeva ad entrambi i gruppi da tempo: siamo cittadini " normali " che in prima persona vivono i disagi dell'utenza, a rafforzare il nostro "disappunto" le continue segnalazioni dei nostri "compaesani" piu o meno gravi. Una soluzione al problema si potrebbero proporre se ci fosse chiaro su chi dovrebbe o potrebbe farlo. Infatti uno dei punti su cui noi ribadiremo la nostra mozione è la poca chiarezza sui ruoli e competenze».


Il tema del decoro è della manutenzione premeva ad entrambi i gruppi da tempo: siamo cittadini " normali " che in prima persona vivono i disagi dell'utenza, a rafforzare il nostro "disappunto" le continue segnalazioni dei nostri "compaesani" piu o meno gravi.
I problemi illustrati sono molteplici.

L'occasione sarà, dunque, lunedì al Consiglio comunale che si prospetta incandescente e potrebbe avere strascichi inattesi.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703