Sab, 13 Lug, 2024

Lavori urgenti in corso alla convergenza tra la Sp 73 e 74, a Biò, dove a maggio aveva ceduto il muro di protezione

Procede velocemente l'intervento, effettuato con urgenza per mettere in sicurezza la convergenza tra la Sp73 della Serra e la Sp74 di Chiaverano nei pressi della frazione Biò di Borgofranco d’Ivrea.

Il tratto stradale, oggetto il 21 giugno scorso di un approfondito sopralluogo del vicesindaco metropolitano Jacopo Suppo e dei tecnici di Città metropolitana, era stato interessato nello scorso mese di maggio dal cedimento del muro di contenimento, provocato da un dissesto con movimento rotazionale del versante sovrastante. 

L’intervento, già in corso,  consiste nella realizzazione di un nuovo rilevato per proteggere il piede del versante e la sede stradale con un muro,  per evitare eventuali altri scivolamenti di materiale. Nei giorni scorsi è stato inoltre realizzato un canale di gronda per la raccolta e lo smaltimento delle acque provenienti dal versante soprastante. È stata anche riprofilata la nicchia di distacco della frana.L'opera costa 205.000 euro e consentirà di ripristinare la circolazione a senso unico alternato e,  meteo permettendo, potrebbe essere anticipata di alcuni giorni, rispetto all’iniziale previsione di consentire la circolazione dalla fine di luglio. 

Al momento la Provinciale 73 rimane chiusa dal Km 2+050 in direzione Borgofranco-Nomaglio e in direzione opposta dal km 2+400. È inoltre chiusa la Provinciale 74 di Chiaverano al km 9+200. Per andare verso Biella, Mongrando, Nomaglio, Andrate da Borgofranco è consigliato di passare da Settimo Vittone o da Ivrea, lago Sirio, Chiaverano.

Image

Torino e area metropolitana

Non Solo Contro

Il giornale è a cura dell'Associazione Culturale onlus NonSoloContro.
Registrazione n. 2949 del 31/01/2019 rilasciata dal Tribunale di Torino
Direttore responsabile: Nadia Bergamini

Per la pubblicità

ABC Marketing e Comunicazione 
P.I. 124160015

abc.marketing.comunicazione@gmail.com

 Tel.: 3935542895 - 3667072703